Milano: con la Metrotranvia 7 parte il progetto Circle Line

E’ tutto pronto per l’avvio dei lavori per il prolungamento della metrotranvia 7 da Precotto al Quartiere Adriano. L’intervento durerà circa 1 anno e mezzo ed entro la metà del 2021 dovrebbe collegare Precotto ad Adriano passando per via Tremelloni per complessivi 1600 metri. E’ solo la prima tappa del prolungamento della 7 che arriverà a Cascina Gobba entro il 2023.
Al momento il tram 7 parte dal grande deposito di Precotto via Anassagora, svolta a sinistra attraversando viale Monza (dove si interscambia con la linea 1 della metropolitana) e attraversa la vecchia Precotto. Poi il tram si “inabissa” nella galleria che passa sotto la linea ferroviaria con la fermata sotterranea di “Arcimboldi – Ateneo Nuovo” ed esce in superficie alla stazione FS di Greco per poi immettersi su viale Fulvio Testi a Bicocca fino ad Isola.

Il progetto finale

L’intervento sarà fondamentale soprattutto per il quartiere Adriano, interessato da una profonda trasformazione urbanistica in seguito alla costruzione di nuovi complessi abitativi (da poco avviati i lavori di Casa Sabina) e dal nuovo superstore di Esselunga. La nuova tranvia farà uscire il quartiere da una sorta di semi-isolamento. Una nuova pista ciclabile sorgerà nella zona e collegherà Cascina Gobba al quartiere Adriano incrociando la ciclovia della Martesana.

ENTRO POCHI ANNI LA METROTRANVIA NORD

Il prolungamento fa parte del più ampio progetto di realizzazione della  Metrotranvia Nord che dovrebbe collegare Cascina Gobba M2 alla stazione di Milano Certosa. La prima parte di quella che molti già definiscono la Circle Line di Milano dovrebbe partire così.
Da anni ormai ci si interroga sull’opportunità di costruire una linea di metropolitana circolare che colleghi le 4 (e tra poco le 5) linee della metropolitana milanese. In realtà a luglio il Comune ha approvato un piano per la realizzazione di un semi-anello ferroviario che collegherà le sette aree ferroviarie di Milano in via di dismissione. Molti dei progetti saranno legati anche agli interventi di riqualificazione che verranno effettuati nell’ambito delle Olimpiadi Invernali del 2026Insomma con la Metrotranvia 7 parte il progetto Circle Line.

VERSO LA CIRCLE LINE

Un treno della metropolitana di Londra

Nel mondo ci sono diversi esempi che non riguardano solo le grandi megalopoli, ma anche altre grandi capitali europee con 2 o 3 milioni di abitanti. Celebre la “Circle Line” della metropolitana di Mosca che incrocia in 20 delle sue 31 stazioni tutte le altre linee del complesso sistema di trasporto urbano della capitale russa. Ha aperto nel 2016 qualche chilometro più fuori della vecchia Koltsevaya, la metropolitana circolare costruita oltre 60 anni prima quando Mosca aveva “solo” 5 milioni di abitanti contro i 13 attuali.

L’altro esempio è il “Circle Line” di Londra, lungo 27 km per complessive 36 stazioni. Fu inaugurato nel 1884 e completato all’inizio del secolo scorso. La metropolitana di Madrid, che quest’anno festeggia il centenario, può vantare una linea circolare fondamentale per collegare le varie periferie.
A Parigi invece si è deciso di dotarsi di due semicerchi tra loro collegati per unire tutte le stazioni della metropolitana.

Contatti

  • Agenzia Radio Traffic SpA
    Via Montalbino 3/5
    20159 Milano (MI)

  • +39026420986
  • +390266117577
  • redazione_mi@radiotraffic.it

Agenzia Radio Traffic SpA – Sede legale e operativa: Via Montalbino 3/5, 20159 Milano - Capitale sociale 156.000 euro – C.F/P.I. 10682570154 – R.E.A. Milano 1397594 – reg.imp.MI 10682570154 – iscritta al R.O.C al n°11041 – redazione_mi@radiotraffic.it – Tel: +39026420986 – Fax +390266117577
Tutte le fotografie presenti in questo sito sono di Camilla Antoniotti - Web Design by Gdmtech