Svolta a Napoli, sì ai monopattini elettrici

Potrebbe rappresentare la più grande novità per la terza città d’Italia. Napoli punta forte sui monopattini per far fronte ai problemi della Fase 2 dell’emergenza Covid-19. Entro la metà di giugno una commissione tecnica del Comune dovrà valutare le manifestazioni di interesse che giungeranno a Palazzo San Giacomo per la realizzazione di un servizio di sharing sulla base di quanto già avviene in diverse città europee, tra le quali le italiane Milano e Torino.
L’assessore Alessandra Clemente (nella foto a destra) ha spiegato che il Comune punterà anche sui monopattini elettrici per ridurre l’impatto del distanziamento sociale che provocherà disagi al trasporto pubblico in una città che deve fare i conti con problemi vecchi e nuovi.

ILMEZZI IN STRADA IN BREVE TEMPO

L’obiettivo è quello di fornire ai cittadini fino a 2.400 monopattini in sharing a cura di tre operatori concorrenti. Sono da definire le modalità esatte ma si punterebbe sulla sosta libera vincolata in alcune aree e sull’utilizzo dei mezzi al pari delle biciclette. In realtà, tutta la vicenda dei monopattini elettrici è oggetto da tempo di una discussione giuridica mai del tutto risolta.
Da definire anche i tempi. La speranza è quella di poter mettere in strada i mezzi entro la fine dell’estate. Si punta a mettere in atto la rivoluzione già a settembre con la ripresa di diverse attività e con l’attesissima e insidiosa ripresa della scuola. Intanto è svolta a Napoli, sì ai monopattini elettrici.

MILANO: IN ARRIVO ALTRI 3.500 MEZZI

Il Comune di Milano ha autorizzato cinque nuove società ad operare in città per la condivisione di mezzi di micromobilità elettrica. I nuovi mezzi, 3.500 in tutto, si aggiungeranno in poche settimane ai 2.250 già presenti e saranno utili per gli spostamenti nella Fase 2 di una città fondata sul trasporto pubblico.
EM Transit, Ride Hive Operations, LMTS Italy, Govolt e Bird Rides Italy dovranno presentare a breve la documentazione per avviare l’attività in strada come previsto dal Bando comunale.

I monopattini possono circolare su tutte le strade (incluse le piste ciclabili) ad una velocità non superiore ai 25 km/h e possono attraversare le aree pedonali ad una velocità non superiore ai 6 km/h. Per i monopattini sono stati previsti spazi dedicati con una disciplina speciale nella Cerchia dei Navigli.

Contatti

  • Agenzia Radio Traffic SpA
    Via Montalbino 3/5
    20159 Milano (MI)

  • +39026420986
  • +390266117577
  • redazione_mi@radiotraffic.it

Agenzia Radio Traffic SpA – Sede legale e operativa: Via Montalbino 3/5, 20159 Milano - Capitale sociale 156.000 euro – C.F/P.I. 10682570154 – R.E.A. Milano 1397594 – reg.imp.MI 10682570154 – iscritta al R.O.C al n°11041 – redazione_mi@radiotraffic.it – Tel: +39026420986 – Fax +390266117577
Tutte le fotografie presenti in questo sito sono di Camilla Antoniotti - Web Design by Gdmtech