Crollano le vendite di auto elettriche in Italia. A Milano ecco gli incentivi (ma anche per eco-benzina)

Sembra già finito l’amore, già tiepido, degli italiani per le auto elettriche. Il mese di agosto del 2022 ha fatto registrare un calo del 30% di vendite sullo stesso mese del 2021 nonostante il rincaro dei prezzi dei carburanti alla pompa, tenuto a freno con difficoltà dagli sconti decisi dal Governo.

Cala anche il numero di veicoli ibridi rispetto ad agosto 2021. Per ora crollano le vendite di auto elettriche in Italia mentre volano in Europa: la Francia ha addirittura fatto registrare un boom (+70%) mentre sono in crescita a due cifre tutti gli altri grandi Paesi, dalla Germania al Regno Unito passando per la Spagna.

Molto lo si deve agli incentivi scattati in ritardo rispetto allo scorso anno. I veicoli elettrici ed ibridi costano ancora troppo e senza l’aiuto di Stato il mercato fatica a decollare. Anzi crollano le vendite di auto elettriche in Italia.

A MILANO STANZIATI 3 MILIONI PER FAVORIRE LA RIVOLUZIONE VERDE

Proprio in queste ore il Comune di Milano, città che ha già stilato il cronoprogramma di eliminazione dei veicoli inquinanti su tutto il territorio, ha pubblicato il bando con tutti gli incentivi: si può arrivare ad un contributo di oltre 12mila euro. Palazzo Marino ha complessivamente stanziato 3 milioni di euro per i cittadini che vorranno acquistare veicoli elettrici, ibridi plug-in ma anche a benzina che rispettino certi parametri; può essere rottamata un’auto fino a Euro4 per quelle a benzina ed Euro5 per quelle diesel che ad ottobre già non potranno più entrare in Area B (leggi). Gli incentivi sono collegati al reddito: meno si guadagna e maggiore sarà il contributo.
L’obiettivo è quello di consentire anche a chi non ha grandi disponibilità economiche di acquistare un veicolo inquinante. La rivoluzione verde voluta dall’Unione Europea, che in molti ritengono troppo affrettata, non deve infatti creare una divisione tra cittadini di serie A che potranno continuare a muoversi su veicoli privati e cittadini di serie B che dovranno necessariamente affidarsi al trasporto pubblico.

Contatti

  • Agenzia Radio Traffic SpA
    Via Montalbino 3/5
    20159 Milano (MI)

  • +39026420986
  • +390266117577
  • redazione_mi@radiotraffic.it

Agenzia Radio Traffic SpA – Sede legale e operativa: Via Montalbino 3/5, 20159 Milano - Capitale sociale 156.000 euro – C.F/P.I. 10682570154 – R.E.A. Milano 1397594 – reg.imp.MI 10682570154 – iscritta al R.O.C al n°11041 – testata giornalistica iscritta al Tribunale di Milano n° 237/1997 – redazione_mi@radiotraffic.it – Tel: +39026420986 – Fax +390266117577
Tutte le fotografie presenti in questo sito sono di Camilla Antoniotti - Web Design by Gdmtech