Monopattini: tutti a 20 km/h per ridurre incidenti gravi, due anni per adeguare i vecchi mezzi

Ci saranno due anni di tempo per adeguare i vecchi monopattini elettrici alle norme contenute nel nuovo Codice della Strada, pubblicato da qualche giorno in Gazzetta Ufficiale. I mezzi già in circolazione dovranno essere provvisti di segnalatore acustico e regolatore di velocità a partire dal 1° gennaio del 2024.

Quelli in produzione e messa in commercio dal 1° luglio 2022 dovranno essere già provvisti dei nuovi sistemi che impongono la riduzione della velocità a 20 km/h in luogo dei 25 attuali; mentre resta il limite di 6 km/h nelle aree pedonali. Il nuovo Codice introduce anche il divieto assoluto di circolare sui marciapiedi (dove vanno portati a mano) e il divieto di parcheggiare sui marciapiedi al di fuori delle aree individuate dai Comuni. I noleggiatori di monopattini elettrici devono prevedere l’obbligo di acquisire la foto al termine di ogni noleggio per verificarne la posizione sulla strada. Questo provvedimento creerà non pochi problemi. Confermato l’obbligo del casco per i minorenni. Insomma, monopattini tutti a 20 km/h per ridurre incidenti gravi.

RICORSO AL PREFETTO ANCHE PER VIA TELEMATICA

Tra le altre novità previste del nuovo Codice ci sono l’estensione del “foglio rosa” da 6 a 12 mesi con la possibilità di effettuare 3 tentativi per l’esame pratico, multe più pesanti per chi getta rifiuti dal finestrino, raddoppio dell’importo della multa per chi parcheggia in posti riservati ai disabili, ma anche la possibilità di fare ricorso al Prefetto contro le multe per via telematica.

STOP ALLO SMART WORKING ALLA GUIDA

Una importante novità riguarda inoltre l’uso del tablet e del laptop alla guida: viene stabilito il divieto totale già previsto per gli smartphone. Questo provvedimento, che prevede multe da 165 a 660 euro, è stato inserito in seguito ad un aumento di incidenti provocati nell’ultimo anno da automobilisti che effettuavano smart working anche mentre guidavano. La speranza è che tali norme possano ridurre il numero di incidenti provocati da comportamenti disinvolti.

ACI Infomobility

Contatti

  • Agenzia Radio Traffic SpA
    Via Montalbino 3/5
    20159 Milano (MI)

  • +39026420986
  • +390266117577
  • redazione_mi@radiotraffic.it

Agenzia Radio Traffic SpA – Sede legale e operativa: Via Montalbino 3/5, 20159 Milano - Capitale sociale 156.000 euro – C.F/P.I. 10682570154 – R.E.A. Milano 1397594 – reg.imp.MI 10682570154 – iscritta al R.O.C al n°11041 – redazione_mi@radiotraffic.it – Tel: +39026420986 – Fax +390266117577
Tutte le fotografie presenti in questo sito sono di Camilla Antoniotti - Web Design by Gdmtech