Covid-19: in Lombardia più posti a sedere sui mezzi pubblici

Cade a partire dal 1° agosto il divieto di occupare tutti i posti a sedere nei mezzi pubblici della Lombardia. Lo ha disposto il Governatore Fontana con una nuova ordinanza in tema di disciplina del trasporto pubblico nella fase post Covid-19.
I dati positivi che arrivano dalla regione più colpita dall’emergenza sanitaria nella scorsa primavera, dove al 31 luglio sono solo 7 i posti di terapia intensiva occupati, hanno spinto verso un progressivo allentamento delle misure di contenimento del contagio.

Dunque, su autobus, filobus, tram, metropolitane, treni, servizi di navigazione e trasporto funiviario è consentito occupare tutti i posti a sedere. I posti in piedi possono invece essere occupati, a seconda dei casi, per il 25% o il 50% della capienza totale per la quale il mezzo è omologato. Il provvedimento riguarda anche la metropolitana di Milano dove è consentito viaggiare ad una distanza inferiore ad un metro solo se i passeggeri più vicini sono rivolti verso la stessa direzione (non si trovino quindi faccia a faccia).
Restano alcune limitazioni per il trasporto bici su diversi treni suburbani in transito a Milano città. La lista dei treni è disponibile sul sito Trenord

Contatti

  • Agenzia Radio Traffic SpA
    Via Montalbino 3/5
    20159 Milano (MI)

  • +39026420986
  • +390266117577
  • redazione_mi@radiotraffic.it

Agenzia Radio Traffic SpA – Sede legale e operativa: Via Montalbino 3/5, 20159 Milano - Capitale sociale 156.000 euro – C.F/P.I. 10682570154 – R.E.A. Milano 1397594 – reg.imp.MI 10682570154 – iscritta al R.O.C al n°11041 – redazione_mi@radiotraffic.it – Tel: +39026420986 – Fax +390266117577
Tutte le fotografie presenti in questo sito sono di Camilla Antoniotti - Web Design by Gdmtech