Spostamenti tra Regioni: Trenitalia crede in fine divieti e aumenta i treni

Trenitalia crede fortemente nella fine del divieto di spostamenti interregionali e riattiva diversi treni sulle varie dorsali. Da giovedì 25 febbraio la maggiore compagnia di trasporto ferroviario rimodula l’offerta aggiungendo quattro coppie di treni sulla Dorsale Milano, una sulla Dorsale Venezia (con collegamento da Napoli), una sulla dorsale Verona (il Roma-Bolzano), due sulla trasversale Milano-Venezia e due sulla Roma-Puglia.

Sulla stessa scia la concorrente Italo che dal 26 febbraio aggiunge due treni sulla linea Milano-Napoli e uno sulla linea Napoli-Milano. L’offerta della compagnia del leprotto era già comunque più vicina ai consueti standard con 11 treni al giorno per senso di marcia. Già alcune settimane fa erano stati ripristinati i treni per Verona e per Venezia.

Cosa accadrà dunque il 26 febbraio? Decadrà il divieto di spostamenti tra Regioni inizialmente previsto fino al 15 febbraio e poi prorogato per dieci giorni da un provvedimento d’urgenza del Ministero? Secondo Trenitalia sì. E in tal senso vengono introdotti nuovi treni anche in virtù delle richieste del pubblico evidentemente.

E’ un passaggio fondamentale per capire in che direzione si muoverà il nuovo Governo Draghi sul piano dei limiti alla circolazione delle persone che, sebbene imposti stavolta a mezzo di Decreto Legge, suscitano dubbi e anche malumori tra i costituzionalisti di mezza Italia.
E’ probabile che con un Paese più colorato d’arancione venga effettivamente cancellato il divieto di spostamento tra Regioni considerate a rischio moderato (gialle) lasciando le limitazioni solo per i territori arancioni e rossi.

Il 5 marzo scade l’ultimo DPCM del vecchio Governo Conte. Entro la prossima settimana, quindi, il Governo Draghi dovrà decidere come procedere in tema di misure di contrasto della pandemia. Non si esclude una svolta radicale che mandi in pensione il sistema dei colori e punti su una progressiva riapertura delle attività nelle zone a rischio basso o moderato.

Contatti

  • Agenzia Radio Traffic SpA
    Via Montalbino 3/5
    20159 Milano (MI)

  • +39026420986
  • +390266117577
  • redazione_mi@radiotraffic.it

Agenzia Radio Traffic SpA – Sede legale e operativa: Via Montalbino 3/5, 20159 Milano - Capitale sociale 156.000 euro – C.F/P.I. 10682570154 – R.E.A. Milano 1397594 – reg.imp.MI 10682570154 – iscritta al R.O.C al n°11041 – redazione_mi@radiotraffic.it – Tel: +39026420986 – Fax +390266117577
Tutte le fotografie presenti in questo sito sono di Camilla Antoniotti - Web Design by Gdmtech